mercoledì 14 dicembre 2011

ERA MEGLIO QUANDO BABBO NATALE ESISTEVA ANCORA....

Ma non si diceva che, una volta diventati grandi e scoperta la vera identità di Babbo Natale, i figli avrebbero smesso con la lista dei regali introvabili? Qui si è peggiorati: tanto tanto, prima, quell'omone grande e grosso, barbuto e baffuto, incuteva un pò di timore e così, consapevoli delle proprie marachelle, le richieste non erano esose, poi, una volta scoperta la verità è come si i pargoli si fossero rlassati.- Ah, ma siete voi!?! Ma allora posso chiedere davvero tutto quello che voglio! -
Oggi ho camminato tutto il pomeriggio alla ricerca di una borsa per prole femminile, l'ha vista in televisione e si è innamorata, veramente mi sono innamorata anch'io, ma dell'ambientazione della pubblicità, una di quelle case che piacciono a me, in mezzo alla quale troneggia LEI, la borsa. Dunque, nei negozi del paese non l'avevano, quindi sono partita per la città, come il topo di campagna, ho pedalato per un'ora buona, dopo essermi litigata con una tizia convinta di averer visto il parcheggio prima di me, impossibile, visto che giravo intorno a quella piazza da un'ora, finalmente, quando entrata in un negozio, mi è stato detto che l'avevano, e pure del colore n.1 nella lista, mi veniva da ridere,o  forse a furia di camminare come una forsennata l'ossigeno non affluiva più bene al cervello ancora non lo so, tant'è che mi sono persino preoccupata e mi ripetevo - Marti, stai calma, è solo una borsa!- E che caspita! Cara come il sangue, pure brutta che sembra di plastica, che ti sarà sicuramente costata pure una multa, ma è solo una borsa e ce l'hoooo!!!
Mio figlio, quello che si fa la barba una volta al mese, che i suoi nonni e suo padre ormai lo pregano in turco di radersi ogni tanto, ha deciso che vuole un rasoio! Bene! Finalmente! Ma non un rasoio normale, di quelli che trovi all'Unieuro o alla Granstalla, che con un giretto di cinque minuti, vai lo prendi e oplà un regalo fatto,  no no, è uno di quei rasoi che ti metti seduto al mattino e, mentre fai colazione, loro ti fanno la barba da soli,  mentre tirano fuori da qualche pulsante una modella in bikini che ti fa un massaggio, della serie insistete tanto per farmi fare la barba che io vi chiedo un rasoio che non esiste, così la smetterete di rompere tiè, il problemone è che suo padre si è messo in testa che sua moglie lo deve trovare, perciò oggi, tra la borsa e la multa, ho girato alla ricerca del rasoio che non c'è, fino a trovare una donna, probabilmete una maga, che forse ( è meglio metterci un forse) me lo farà avere per sabato, intanto incrocio anche le dita dei piedi.
Il marito, che credevo interessato a tutto, tranne che ai cellulari e alle sue cover, ha optato... per una cover, ma dico io, compratela! Ce l'hai tutti i giorni tra le mani il telefono, entri in un negozio e te la fai montare, no no, hop hop, io mi rimetto in moto: il suo è un  telefono che deve essere portato di peso dal tecnico, per cambiare una cover, come un neonato a fare un controllo, tempo stimato: mezz'ora di operazione. E chissà che sarà mai! Lo porti, fai un giretto di mezz'ora e poi lo rivai a prendere, è talmente una gioia per tutti, che tocca farlo a me.
Alla fine, ALLA FINE, alla fine ci sono io. Quella che fa i regali per tutti, gli altri stilano la lista: cosa da parte di chi, e io mi metto in movimento, devo essere l'unica donna che nel periodo prenatalizio non deve mettersi a dieta, perchè per mangiare ci vuole un pò di tempo, e io in questo periodo, da sempre, non ce l'ho. Quest'anno, però, mi sono fatta un regalo: mentre giro come una donna sull'orlo di una crisi di nervi, penso anche a me, cose semplici, da una cioccolata calda in uno dei bar che più mi piacciono, ad una piccola ghirlanda natalizia in un negozietto mai visto prima, e intanto penso, come sempre, come ogni anno,  che questo è l'ultima volta che mi faccio fregare, dal prossimo anno si cambia ;))

6 commenti:

  1. e non ci riusciremo mai secondo me!

    RispondiElimina
  2. Mi sa che hai proprio ragione! ;))

    RispondiElimina
  3. ...e non hai comprato qualcosa da parte della nonna che non sa cosa comprare? e della zia che non ha tempo? e dello zio che lavora fino a tardi?
    ...e poi...tra 10 giorni...ci sono i cambi!!!
    Taglia, colore, numero e...
    Io non ci casco più! Parto oggi e torno il 6 gennaio...sulla scopa!
    : )
    Gianly

    RispondiElimina
  4. Colpita e affondata con i cambi :((
    Buone vacanze!!!

    RispondiElimina
  5. Mannaggia che brava sei! Ma io inizio verso giugno a pensare ai pensierini qua e là, non mi fregano più coi regali dell'ultimo secondo... però, alla fine, il giorno prima di Natale ti ricordi che te ne manca senpre uno (quando va bene)!
    ciao,
    Marta

    RispondiElimina
  6. Me brava, lo so;))
    Si si, i pensierini sono la mia rovina :D

    RispondiElimina